Skip to content

Ghee: l’alimento degli dei – scopriamo i suoi benefici

Che cos’è il ghee?

..

Il ghee è un prodotto cremoso ottenuto dal burro o dalla panna con una lavorazione tradizionale che lo rende privo di lattosio e di proteine del latte e più sano. In occidente è noto anche come burro chiarificato.
Il ghee è ottenuto a partire dal burro o dalla panna che vengono riscaldati a poco più di 100° C. Devono però essere osservati i dettagliati processi produttivi tradizionali per rimuovere il contenuto d’acqua mediante ebollizione ed evaporazione, arrivando a filtrare la restante parte. Da questo procedimento si ottiene un prodotto cremoso, adatto anche agli intolleranti al lattosio e agli allergici alle proteine del latte poiché privo di tali sostanze. 

La qualità del ghee non dipende solo dal metodo di preparazione ma anche dalla dieta degli animali che hanno prodotto il latte da cui è stato ottenuto. Un ghee biologico prodotto dal latte di mucche o capre allevate a sola erba, come quello selezionato dalle Farmacie Kerix, ha quindi una qualità nutrizionale e organolettica migliore di uno che non presenta queste caratteristiche. Questa affermazione, di per sé logica, è stata confermata da un recente studio scientifico che ha dimostrato una migliore composizione lipidica e un migliore aroma del ghee prodotto da latte di mucche allevate a sola erba (Silva, C.C. et al., Int. Dairy J. 2019).


Le sue proprietà secondo i testi antichi

..

Per approcciarci ai benefici di questo alimento bisogna partire dalle origini, cioè dagli antichi testi di medicina ayurvedica (detta anche medicina indiana), una disciplina scientifica millenaria e onorata in tutto il mondo. Nel Charaka Samhita, uno tra i più famosi testi sanscriti sull’Ayurveda di datazione incerta intorno al IV sec a.C., Charaka (l’autorechiama il ghee “amrita” (in sanscrito “immortale”) per la sua proprietà di curare tutti i tipi di avvelenamenti.
Sempre secondo questa antica medicina, il ghee aumenta “agni”, vale a dire il fuoco digestivo migliorando l’assorbimento e l’assimilazione dei nutrienti; il ghee nutre “ojas“, la sottile essenza di tutti i tessuti del corpo, potenzia la memoria e protegge cervello e sistema nervoso. Inoltre, il ghee lubrifica i tessuti connettivi rendendo il corpo più flessibile.

Il ghee è ampiamente utilizzato nella medicina ayurvedica per numerose applicazioni mediche incluso il trattamento di allergie, di problematiche cutanee (es. psoriasi) e di malattie respiratorie. È inoltre usato per migliorare l’assorbimento dei principi attivi:uno studio che ha confrontato diverse forme d’erbe ed estratti d’erbe infatti ha dimostrato che l’efficacia aumenta quando le erbe sono usate assieme al burro chiarificato, rispetto all’uso in polvere o in compresse.

Al di là delle sue applicazioni medicinali, il ghee è ampiamente utilizzato in cucina. Ecco come

Ghee in cucina kerix


Il valore del ghee in cucina

..

Perché usare il ghee in cucina

Secondo l’Ayurveda, il ghee è la fonte più sana di grassi commestibili e vanta molte proprietà benefiche come promuovere la longevità e proteggere il corpo da varie malattie. 

Perché usare il ghee in cucina

Secondo l’Ayurveda, il ghee è la fonte più sana di grassi commestibili e vanta molte proprietà benefiche come promuovere la longevità e proteggere il corpo da varie malattie. 


Nell’antica India, il ghee era l’olio da cucina preferito poiché considerato puro, e si pensava che conferisse purezza ai cibi cucinati con esso. Utilizzando una terminologia propria della nostra cucina occidentale, possiamo aggiungere che il ghee è un grasso adatto ad esser utilizzato in cucina anche per la frittura poiché il suo alto punto di fumo (250° C rispetto ai 160° C dell’olio di mais) lo protegge dall’ossidazione.

Il ghee contiene circa il 48% di grassi saturi e questo, per chi è ancora abituato a vedere i grassi animali come nemici, può far preoccupare, ma in realtà non c’è nulla da temere. 
Studi scientifici dimostrano che, al contrario, il ghee promuove una riduzione della colesterolemia e del livello del colesterolo LDL (il cosiddetto “colesterolo cattivo”) e un aumento della protezione dalla formazione delle placche aterosclerotiche. Inoltre, vari studi hanno dimostrato una riduzione significativa della prevalenza di patologie coronariche in uomini che consumavano un più alto quantitativo di ghee. 

Questi effetti positivi potrebbero essere legati al suo contenuto di acido linoleico coniugato (CLA), conosciuto per la sua azione di riduzione dei livelli di colesterolo LDL e della formazione delle placche aterosclerotiche.
Proprio alla prevenzione cardiovascolare concorre anche il contenuto di butirrato, presente nel ghee, il quale è un importante mediatore antinfiammatorio.


Come usare il ghee in cucina

..

Possiamo concludere questa ghee-immersione raccontandovi come lo utilizziamo noi farmaciste Kerix in cucina:

  • sul pane tostato al posto del burro è eccezionale, anche perché è cremoso e facile da spalmare (può essere conservato a temperatura ambiente)
  • in padella per preparare le verdure spadellate perché dona un sapore unico
  • nelle zuppe di legumi e cereali, insieme a curcuma e pepe nero
  • per l’uovo al tegamino è da provare il nostro ghee al rosmarino, meraviglioso
  • nel bulletproof, la colazione dei campioni. Per realizzarlo, prepara un ottimo caffè con la moka, preferibilmente 100% arabica e biologico e frullalo ancora fumante con 1 cucchiaio del nostro ghee misto a olio di cocco (lo trovi in farmacia o te lo puoi far arrivare con la spedizione a casa).
    Sazietà ed energia garantite sono garantite fino a pranzo..senza zuccheri aggiunti!

Vuoi essere anche tu tra i primi ad essere informato sulle nostre promozioni speciali e le proprietà benefiche degli alimenti che selezioniamo per te?
Iscriviti alla nostra newsletter compilando il form che trovi a questo link!

Topics

Migliora te stesso per ottenere di più 

Scopri le guide Kerix Lab!

Inserisci i tuoi dati per visualizzare tutte le guide realizzate e scarica gratuitamente quelle di tuo interesse!
  • LIVE FOREVER: come evitare i quattro killer e prendersi cura, oggi, della propria longevità
  • BIOHACKING E LONG COVID: cos’è e come ridurre gli effetti del Long Covid
  • IL BIOHACKING SECONDO KERIX: strategie di biohacking per vivere al meglio



    Acquisite le informazioni fornite da Farmacia Kerix ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, l’Utente – dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni

    Scarica la guida!

    Live Forever. Come evitare i quattro killer e prendersi cura, oggi, della propria longevità.



      Acquisite le informazioni fornite da Farmacia Kerix ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, l’Utente – dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni