Skip to content

Come cucinare i legumi: le regole Kerix da seguire

I legumi, specialmente quelli secchi, devono essere correttamente trattati e poi cucinati per ridurre drasticamente i tanto temuti effetti di gonfiore intestinale e meteorismo.


Le regole di cottura Kerix per i legumi secchi*:

  1. Ammollo per almeno 8 h con un cucchiaio di bicarbonato* (è ideale mettere in ammollo i legumi la sera prima per cucinarli il pranzo successivo o al mattino per cucinarli alla sera. Consigliamo di cambiare l’acqua di ammollo almeno una volta).
  2. Prima della cottura, buttare l’acqua di ammollo, risciacquarli e metterli sul fuoco in una pentola con acqua fresca.
  3. Appena si alza il bollore e i legumi buttano fuori la schiuma, buttare via tutta l’acqua e risciacquarli, poi rimetterli sul fuoco con acqua fresca.
    NB: alcuni buttano fuori molta schiuma. In questo caso, ripetere un’altra volta il punto 3, altrimenti passare al punto 4.
  4. Mettere i legumi sul fuoco con acqua fresca, un mazzetto formato da alloro, salvia e rosmarino e un pezzetto (2cm) di alga** kombu* ed ultimare la cottura.


Come mangiarli

I legumi sono ideali nelle zuppe miste con cereali integrali e verdure (ti consigliamo questo approfondimento https://kerixlab.com/2020/11/le-nostre-ricette-con-i-legumi/) o ripassati in padella con ghee* e spezie utili a diminuire il gonfiore intestinale (es: cumino, finocchio, assafetida, cardamomo, coriandolo). 

Se il vostro intestino non è abituato ai legumi, ci vorrà un po’ di adattamento, il tempo necessario ai vostri batteri intestinali di “impratichirsi” con l’improvvisa abbondanza di fibreVi consigliamo quindi di iniziare con piccole dosi e di non abbinare i legumi ad altri alimenti che potrebbero dare gli stessi problemi (latticini, in particolar modo quelli freschi, e alimenti lievitati come pane o pizza).
Vi consigliamo inoltre di non frullarli, perché il frullatore ingloba aria!

*gli alimenti con l’asterisco sono disponibili in farmacia
**se soffri di patologia tiroidea farmaco-trattata non utilizzare l’alga kombu.

Attenzione: chi soffre della “sindrome del colon irritabile” in inglese IBS deve porre cautela nell’utilizzo dei legumi e degli altri alimenti ricchi di fibre fermentabili. Consiglio che essi siano seguiti personalmente da un professionista.



Vuoi approfondire l’argomento? Questo articolo è preso dalla nostra newsletter periodica. Per ricevere le nostre newsletter nella versione integrale compila il form che trovi a questo link.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Scarica la guida!

Live Forever. Come evitare i quattro killer e prendersi cura, oggi, della propria longevità.



    Acquisite le informazioni fornite da Farmacia Kerix ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, l’Utente – dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni

    Presta il proprio consenso per l’inserimento dei dati personali nell’archivio elettronico ai fini dalla newsletter (o altro servizio o richiesta) ed il conseguente trattamento dei propri dati personali per le finalità connesse

    Presta il proprio consenso per l’inserimento dei propri dati personali nell’archivio elettronico ai fini di marketing, comunicazioni commerciali e pubblicitarie dei propri prodotti o servizi.