Skip to content

Alimentazione: cosa mangiare durante l’allattamento


L’alimentazione della donna durante l’allattamento

Per l’alimentazione della donna in gravidanza valgono le stesse raccomandazioni di una dieta sana e bilanciata (meglio se personalizzata grazie al test di lipidomica) fatte per la donna in gravidanza, valgono per l’allattamento.

Il surplus energetico è di circa 500 kcal al gg.

L’allattamento non può essere il pretesto per un’alimentazione caloricamente eccessiva e magari poco attenta alla qualità.

Dieta sana e bilanciata vuol dire in questo caso una dieta che contenga buone fonti proteiche (i fabbisogni proteici durante l’allattamento sono elevati!) provenienti da alimenti di origine animale (carne, pesce, formaggi e yogurt) e/o da fonti di proteine vegetali (fagioli e lenticchie).

Proteine:
+21g/gg nel I semestre di allattamento
+14g/gg nel II semestre di allattamento

È inoltre importante assumere pesce (i migliori sono aringa, salmoni atlantici, sardine, sgombro, halibut) almeno tre volte alla settimana per assicurare i giusti apporti di DHA oppure integrarlo con un integratore di DHA protetto da antiossidanti e ottimizzato per favorire l’assorbimento.

In caso di alimentazione vegetariana è possibile sostituire il pesce con un integratore di DHA algale e 1 cucchiaio di olio di lino mescolato a 1 cucchiaio di olio di oliva a pranzo o a cena da utilizzare come condimento.

Dopo la nascita del bambino è facile che si avranno 3-4 kg in più rispetto al peso prima della gravidanza. Evitare di perdere peso rapidamente, le riserve energetiche possono essere mobilizzate per la produzione del latte.

Attenzione a…

Attenzione all’alcol!
L’alcol passa nel latte. In caso di assunzione di alcol, lasciare passare 3-4 dall’assunzione prima della poppata.
Non c’è alcuna evidenza scientifica di un effetto benefico delle bevande alcoliche (birra) sulla produzione di latte.
 
Attenzione al fumo!
Il fumo di sigaretta determina una minore produzione di latte e anche una diminuzione della concentrazione di vitamina C nel latte materno.
 
Attenzione alla caffeina!
La caffeina passa nel latte materno e può causare ipereccitabilità e difficoltà del sonno del bambino.
 
Attenzione ai farmaci!
Molti farmaci passano nel latte, telefona in farmacia prima di assumere farmaci durante l’allattamento.

Attenzione a…

Attenzione all’alcol!
L’alcol passa nel latte. In caso di assunzione di alcol, lasciare passare 3-4 dall’assunzione prima della poppata.
Non c’è alcuna evidenza scientifica di un effetto benefico delle bevande alcoliche (birra) sulla produzione di latte.
 
Attenzione al fumo!
Il fumo di sigaretta determina una minore produzione di latte e anche una diminuzione della concentrazione di vitamina C nel latte materno.
 
Attenzione alla caffeina!
La caffeina passa nel latte materno e può causare ipereccitabilità e difficoltà del sonno del bambino.
 
Attenzione ai farmaci!
Molti farmaci passano nel latte, telefona in farmacia prima di assumere farmaci durante l’allattamento.

Cosa fare se dopo l’allattamento il peso non scende?

Se terminato l’allattamento il peso in più non scende, prenota una consulenza in farmacia con la nostra specialista, ti insegnerà come ritornare in forma in salute e in sicurezza.

Cosa fare se dopo l’allattamento il peso non scende?

Se terminato l’allattamento il peso in più non scende, prenota una consulenza in farmacia con la nostra specialista, ti insegnerà come ritornare in forma in salute e in sicurezza.

Topics

Migliora te stesso per ottenere di più 

Scopri le guide Kerix Lab!

Inserisci i tuoi dati per visualizzare tutte le guide realizzate e scarica gratuitamente quelle di tuo interesse!
  • LIVE FOREVER: come evitare i quattro killer e prendersi cura, oggi, della propria longevità
  • BIOHACKING E LONG COVID: cos’è e come ridurre gli effetti del Long Covid
  • IL BIOHACKING SECONDO KERIX: strategie di biohacking per vivere al meglio



    Acquisite le informazioni fornite da Farmacia Kerix ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, l’Utente – dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni

    Scarica la guida!

    Live Forever. Come evitare i quattro killer e prendersi cura, oggi, della propria longevità.



      Acquisite le informazioni fornite da Farmacia Kerix ai sensi dell’articolo 13 del GDPR, l’Utente – dichiarando di essere maggiorenne o di avere almeno 16 anni